Il Pane

Ecco il pane che mi è costata tanta fatica, settimane per ricavare da semplice lievito di birra la pasta madre che serve a far lievitare il pane. Se conoscete qualcuno che lavora il pane fatevi dare un pezzo di impasto crudo e mettetelo in frigo. in caso contrario lavorate il pane con un cubetto di lievito per ogni 500g di farina sciolto in acqua tiepida e il sale. quando andrete a fare il pane terrete da parte un po’ d’impasto in una vaschetta in frigo. assicuratevi che non ci siano grumi setacciando la farina con un setaccio grande altrimenti il lavoro a mano diventa molto faticoso. Ogni volta che farete il pane terrete da parte un pezzetto piccolo da mettere in frigo che ingrosserete il giorno prima di impastare il pane. la pasta madre si ingrossa con acqua calda e farina, rendendo l’impasto simile al pane, ma leggermente più morbido. in questo modo, conservando di volta in volta la pasta in frigo e non aggiungendo lievito di birra otterrete la pasta madre che inacidendo servirà a far lievitare il pane.

Questo è l’impasto madre, dalle mie parti detto “criscito”. toglietelo dal frigo e aggiungete qualche cucchiaio di farina (2 massimo 3) e un po’ d’acqua calda.

questa è la pasta madre dopo 12 ore di lievitazione

Lavorate la pasta e incoperchiatela tenendola a lievitare in un posto caldo e coprendola con una tovaglia per circa 12 ore (la lievitazione della pasta madre, a differenza dell’impasto del pane non riechia di smontarsi)

In una padella mettete dell’acqua calda (per 3kg di farina ho messo 2litri d’acqua)

In una coppa molto grande setacciate la farina e aggiungete il sale (per 3kg di farina è necessario un cucchiaio ) mescolate per evitare che il sale si posi solo in alcuni punti.

aggiungete l’acqua poco alla volta e lavorate la pasta dando dei pugnetti e aggiungete la pasta madre continuando a lavorare.

Prendete delle coppe, mettete in ognu’una un pezzo di carta della farina per far assorbire l’umidità, appoggiatevi sopra uno strofinaccio e mettevi della farina, la farina servirà a non far attaccare il pane sullo strofinaccio.

Mettete il pane nelle coppette e mettetevi sopra un pizzico di farina. chiudete lo strofinaccio sul pane ma senza schiacciarlo per coprire il pane.

Questa che vi ho mostrato è la terza volta che ho usato il lievito madre. la prima volta il pane è lievitato con il solo lievito di birra impiegando un’ora, la seconda 4ore, oggi invece ha impiegato 6 ore e 30. più passa il tempo, più il pane impiega molto a lievitare, ciò significa che il lievito di birra sta lentamente scomparendo. meno impasto madre farete più il pane tarderà a lievitare e meno avrà il sapore sgradevole del lievito. Accendete il forno quando vedrete che il pane è quasi pronto, per riscaldare prima mettetelo in modalità ventilata, ricordatevi però di togliere la vontola quando andrete ad infornare, la temperatura dovrà essere 250° e 2pezzi di pane insieme impiegheranno circa 45minuti a cuocere. Beh cosa dirvi…Dalle mie parti si usa che quando c’è il pane caldo non può assolutamente mancare la mortadella e il pomodoro fate voi Buon Pane!!!

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Luisa ha detto:

    La ricetta più impegnativa e significativa!

    Piace a 1 persona

    1. Sonia Gioia ha detto:

      Quella che ogni volta è una nuova emozione!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...